Per ora la pagina é solo una bozza.

Dopo i primi due volumi:
- "Cuore di Roccia" (Manfrini Editore, gennaio 1988);
- "Pilastri del Cielo" (Nordpress, giugno 2000).
Aste ha dato alle stampe con il contributo dell’editore ed amico Bepi Pellegrinon di Falcade altri libri:
- "Alpinismo Epistolare - Testimonianze“ (Nuovi Sentieri Editore, Falcade (BL), 2011. pp. 211 con foto a colori e b.n.);
- "Commiato - Riflessioni conclusive di un alpinista dilettante in congedo”. (Nuovi Sentieri Editore, Falcade (BL) 2013. pp. 93 con foto b.n.);
- "Nella luce dei monti - Pensieri e sguardi d'insieme" (Nuovi Sentieri Editore, Falcade (BL) 2015. pp. 211 con foto a colori e b.n.);
- "Stagioni della mia vita" (Nuovi Sentieri Editore, Falcade (BL) 2016. pp. 150 con foto a colori e b.n.).
- "L'Angelina" - Vita agresta di un tempo lontano  (Nuovi Sentieri Editore, Falcade (BL) 2017. pp. 122 con foto b.n.). Pubblicato postumo.

Aste ha anche realizzato documentari a soggetto alpinistico (ora affidati alle civiche raccolte di Rovereto dove è considerato uno dei cittadini più illustri) e tenuto centinaia di incontri e conferenze in tutta Italia per illustrare il suo alpinismo. “E’ vero, sono stato profeta a casa mia, mentre a Trento, che dista solo 25 chilometri, mi sarei aspettato qualche riconoscimento in più. Non che la cosa abbia però molta importanza. Io ho sempre arrampicato per me stesso, non per gli altri. Era una mia esigenza e basta. Il mio era ancora un alpinismo ideale, pieno di poesia. E tanto mi basta”.